Mastice e stucco per finestre

Gli edifici costruiti prima del 1990 possono contenere amianto nel mastice o nello stucco per finestre, utilizzati come sigillanti tra il telaio dell’anta e il vetro, ma anche come strato di compensazione tra il telaio e la mazzetta. All’interno di questo tipo di mastice o stucco solitamente la percentuale di amianto va dallo 0,1% all’1%, sostanza che può liberarsi nell’aria sotto forma di fibre in caso di rifacimento della vetratura o smantellamento della finestra.

Per questo è molto importante provvedere alla rimozione di questo materiale contaminato, rivolgendosi ad aziende specializzate ed autorizzate, come lo siamo noi di ESSE A3, che da decenni operiamo con successo in tutta Italia in questo settore. Nel caso del mastice o stucco per finestre contenente amianto ci occupiamo della rimozione con appositi attrezzi, quindi dell’aspirazione con aspiratori industriali e infine dello smaltimento del materiale inquinante in discariche autorizzate.

Desideri ricevere un preventivo gratuito?
Contattaci!